News

Gran Premio Giovanissimi, un oro e due argenti per il Club Scherma Roma

Lorenzo Ippoliti è campione italiano giovanissimi di spada maschile. Secondo posto per Greta Saioni (allieve fioretto) e Francesca Lentini (ragazze sciabola)

Si è chiusa un’edizione decisamente particolare del Gran Premio Giovanissimi, la cinquantasettesima, andata in scena in un clima semiautunnale che non appartiene all’immaginario collettivo di questa gara.
È sempre stato maggio il mese designato per quella che, sin dalla sua creazione, è la ragione d’allenamento di tutti gli schermitori tra i 10 e i 14 anni. Roma, Rimini, Riccione da quasi una decina d’anni, è la gara regina per quei bambini che sognano di arrivare un giorno a calcare pedane olimpiche e mondiali.

La soddisfazione più grande per il Club Scherma Roma è arrivata dai giovanissimi della spada. Lorenzo Ippoliti, classe 2009, ha vinto il titolo italiano restando numero uno della gara dall’inizio alla fine. Un percorso netto quello del giovane rossoblu, che nell’assalto per l’oro è riuscito ad avere la meglio sul piacentino Monaco mettendo la stoccata del 6-5 a pochi secondi dal termine.

Meno fortunate le due finali di Greta Saioni e Francesca Romana Lentini. La prima, categoria allieve di fioretto femminile, si è arresa per 15-14 alla frascatana Berretta nel match per la medaglia d’oro. Nel turno delle otto, la ragazza della società laziale aveva già sconfitto con lo stesso punteggio l’altra portacolori del Club Scherma Roma Ludovica Franzoni, che ha poi terminato la gara al quinto posto.
Amara allo stesso modo la finale delle ragazze di sciabola femminile, con la Lentini che, in crescita nell’arco della giornata (solo tre vittorie al girone), è approdata all’assalto decisivo esprimendo una scherma di altissimo livello, senza però riuscire a trovare l’acuto conclusivo. Destino inverso invece per Christian Murtas, categoria ragazzi sciabola maschile: dopo aver iniziato alla grande, si è dovuto arrendere nel match per il podio contro il foggiano Maestri, con il risultato di 15-14.

Si sono purtroppo fermati in molti nel tabellone dei sedici: Federico Alberto Sposato (allievi fioretto maschile) si è arreso per una stoccata (15-14, tanto per cambiare) al pisano Del Torto; mentre Viola Salutari (allieve spada femminile) ha trovato la strada bloccata dalla forlivese Castagnoli, poi bronzo. Prima volta nelle sedici per Sara D’Angelo: tra la soddisfazione del risultato raggiunto e la stanchezza di una gara molto dispendiosa non ha tirato al suo meglio, uscendo sconfitta per 15-6 dal match con la livornese Rinforzi. A un passo dagli otto anche Nicola Raggi nella gara allievi di sciabola maschile e Vittoria Scacchia tra le allieve di sciabola femminile.

L’allenamento e il lavoro costante hanno permesso a questi e a tutti gli altri atleti del Club Scherma Roma di dare il meglio nella finale del Campionato Italiano. In questa autunnale cornice, insolita e particolare ma dal fascino indistinguibile, il Gran Premio Giovanissimi che normalmente chiude la stagione agonistica, stavolta ha aperto la strada della ripartenza. E da qui, bisogna soltanto guardare avanti.

Di seguito i risultati e le foto dei nostri atleti

FIORETTO

MASCHIETTI – 105 Charles Sammarco
GIOVANISSIMI – 96 Giulio Quarzo, 106 Adriano D’Ortenzio
ALLIEVI – 13 Federico Alberto Sposato, 22 Dario Bellelli, 64 Paolo Coccia, 81 Ruggero Giuseppe Ermio
RAGAZZE – 11 Sara D’Angelo, 45 Flavia Garnero, 58 Virginia Venza
ALLIEVE – 2 Greta Saioni, 5 Ludovica Franzoni

SCIABOLA

MASCHIETTI – 25 Sergio Alessandro Bosi
GIOVANISSIMI – 29 Mario Calza
RAGAZZI – 5 Christian Murtas, 18 Tommaso Tirotti, 34 Mattia Pasqualino, 46 Michele Capitani, 49 Simone Bruno
ALLIEVI – 12 Nicola Raggi
GIOVANISSIME – 36 Clara Capaccioni
RAGAZZE – 2 Francesca Romana Lentini
ALLIEVE – 15 Vittoria Scacchia, 31 Eleonora Berardini, 37 Ludovica Mungo (RIT)

SPADA

MASCHIETTI – 21 Jacopo Bastoni, 108 Jacopo Baronci,
GIOVANISSIMI – 1 Lorenzo Ippoliti, 99 Filippo Kieran Rouse,
RAGAZZI – 38 Vittorio Poli, 65 Francesco Lolli, 117 Giovanni Bagnato,
ALLIEVI – 125 Lorenzo Andronico,
BAMBINE – 26 Elena Lucisano , 47 Matilde Rodari ,
GIOVANISSIME – 17 Giada Boccanera, 42 Olivia Mingiardi,
RAGAZZE – 73 Flavia Violati, 77 Beatrice Lolli
ALLIEVE – 14 Viola Salutari, 100 Camilla Pech, 106 Giorgia Caldarone

Articoli correlati

Close