Attività Cadetti

Cadetti (anni 2004, 2003, 2002) frequenza max 5 volte settimanali

LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI
15,30-16,00 Prep Fisica Cadette Prep Fisica Cadetti/e Prep Fisica Cadetti/e Prep Fisica
Cadetti
16,00-17,30 Scherma
Cadette
Scherma
Cadetti/e
Scherma
Cadetti/e
Scherma
Cadetti
18,00-18,30 Prep Fisica Cadetti ASSALTI Prep Fisica Cadette
18,30-20,30 Scherma
Cadetti
ASSALTI Scherma
Cadette

La programmazione generale verterà principalmente su tre principali contenuti:

  • Allenamento di tecnica di scherma
  • Allenamento attraverso la pratica degli assalti
  • Allenamento di preparazione fisica condizionale

ALLENAMENTO DI TECNICA DELLA SCHERMA (lezione)

La lezione verrà modulata come di seguito specificata settimanalmente (min 1 lezione a settimana) a discrezione del maestro in considerazione dell’età ed alla frequenza:

  • Lezione individuale
  • Lezione collettiva
  • Lezione di gruppo divisi in coppie
  • Lezione di gambe scherma tecniche
  • Lezione di gambe scherma tattiche

ALLENAMENTO ATTRAVERSO LA PRATICA DEGLI ASSALTI

  • Assalti a tema controllati
  • Assalti guidati
  • Assalti liberi
  • Tornei Interni ( dalla categoria esordienti 2010 fino a quella ragazzi 2006 effettuati nella giornata di sabato)

ALLENAMENTO DI PREPARAZIONE FISICA

  • Lezione per acquisire autonomia nel riscaldamento pre-allenamento e pre-gara
  • Lezione per gruppi suddivisi per fasce d’età
  • Lezione per migliorare la condizione fisica e prestativa
  • Lezione con introduzione del lavoro sulla forza
  • Lezione con introduzione del concetto di periodizzazione e programmazione in relazione agli impegni agonistici.
  • Sviluppo della resistenza (inizio stagione)
  • Sviluppo della forza
  • Processo di trasformazione in esplosività e velocità

Ad ogni atleta verrà messo a disposizione

REPORT TECNICO PERSONALIZZATO

Sarà fornito a ciascun atleta un breve report tecnico

PROGRAMMAZIONE GARE ED OBIETTIVI

Ad ogni atleta della categoria GPG, verrà fornito un programma in cui saranno indicati gli impegni agonistici della stagione, evidenziando gli obiettivi prefissati a vari livelli:

  • Preparazione condizionale
  • Tecnici
  • Agonistici

REGOLAMENTO DI SALA

Gli atleti dovranno attenersi al programma di allenamento, rispettando gli orari e il lavoro proposto. In funzione di ciò si evidenzia quanto segue:

  • Saranno possibili massimo 2 ritardi mensili non oltre i 15’ (salvo casi particolari), pena l’esclusione dall’allenamento e comunicazione alla famiglia
  • Gli atleti che non garantiranno una presenza costante o evidenzieranno reiterata scarsa motivazione nell’allenamento non potranno essere allenati con continuità e si valuterà di conseguenza l’opportunità della convocazione alle competizioni.
  • Il cambio abiti nello spogliatoi dovrà svolgersi in tempi ragionevoli (15 minuti circa)
  • E’ richiesto un atteggiamento rispettoso ed educato nei confronti di tecnici e compagni di sala. Chi non si atterrà verrà allontanato con comunicazione alla famiglia.